Ho sempre amato l’idea che lavorare con e per me stessa mi permetta anche di costruire un’attività con un’intenzionalità e una significatività precise.

Questo non significa necessariamente compiere gesti eclatanti per rendere il mondo un posto migliore, per quanto creda che ognuno, nella vita, possa e debba fare anche una sola, minuscola azione in questa direzione.

Quello a cui mi riferisco, piuttosto, è il tipo di impegno di cui si parla in questo articolo (traduzione mia):

Il mio lavoro è dare incondizionamente ai miei clienti e partner, senza aspettarmi nulla in cambio. […]

È questo il segreto per costurire rapporti di lavoro che funzionano e per trarre profitto dalla propria rete il più velocemente possibile. Come ho già detto, non si tratta certo di mettersi in cerchio a cantare: è semplicemente una strategia di business molto efficace.

Che cosa faccio per infondere intenzionalità nel mio lavoro? Tanto per comiciare, amo quello che faccio. Amo anche mettermi al servizio dei miei clienti, imparare a conoscerli e aiutarli a fare crescere le proprie attività attraverso il mio impegno costante.

Potrebbero interessarvi anche gli altri post sul perché i miei servizi sono anche “green”, “slow” e su misura.